Tecnica a mani nude

tecnica1I principi su cui si basano le tecniche a mani nude sono:

  • Utilizzare tutte le armi del nostro corpo
  • Mettere potenza nelle tecniche
  • Tecniche semplici ed efficaci
  • Scelta del tempo e senso della distanza
  • Combattere in tutte le situazioni verificabili
  • Adattabilità
  • Controllo e gestione del corpo
  • Equilibrio fisico e mentale

tecnica3Per mettere in pratica quanto sopra si utilizzano vari esercizi:

  • FORME: abbiamo tre forme * a mani nude ognuna con un obiettivo ben preciso (* vedere tabella di seguito).
  • LAVORO A VUOTO: importante per la coordinazione dei movimenti e prendere coscienza e confidenza con lo spazio. Sono brevi combinazioni di spostamenti, colpi e controlli in ogni direzione. Sono utilizzate, in progressione didattica, tutte le armi offensive e tutte le combinazioni con difficoltà crescente.
  • COLPITORI: si utilizzano, pao, guanti da passata, sacco oscillante, sacco a muro ed uomo di legno. Ciò è molto importante per imparare come impattare nella maniera corretta con le varie armi, come generare potenza, come stabilizzare la potenza nelle combinazioni.
  • APPLICAZIONI: con questi esercizi si impara, in maniera graduale, come utilizzare le varie armi del nostro corpo nelle più disparate situazioni di combattimento. Sono presi in considerazione: calci, pugni, gomitate, ginocchiate, proiezioni, lussazioni, soffocamenti e tutto ciò che un uomo disarmato può mettere in gioco in una situazione di conflitto. Sono prese in considerazione tutte le distanze possibili di scontro sia in piedi sia a terra.
  • SPARRING: tutto quello studiato nelle applicazioni viene di volta in volta inserito nel combattimento libero, che è il test ottimale per constatare dove il lavoro svolto precedentemente ha delle lacune.

 

 

1° FORMA

Di Yi Lu: MEI HUA NEI QUAN

Il pugno interno fiore di prugno.

    Viene praticata lenta per sviluppare la consapevolezza del corpo, delle traiettorie e del rapporto con lo spazio.       Si studia al 1°anno

 

2° FORMA

Di Er Lu: BAO ZHA QUAN

Pugni esplosivi.

  Aggiunge esplosività alle tecniche con movimenti veloci legate alla realtà dell’azione.   Si studia al 2°anno

 

3° FORMA

Di San Lu: XIANG ZHENG TAO LU

Forma del simbolo.

  Esprime energia attraverso movimenti di Fa Jing ed inserisce nei movimenti azioni di Qin Na e proiezioni.   Si studia al 3°anno

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione ma si avvale solo cookie di tecnici e di parti terze per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.
Proseguendo nella navigazione se ne accetta l’uso. Per ulteriori dettagli può consultare la pagina cookie policy.